• Barolo DOCG

Barolo DOCG

INFO

  • - Cantina: Borgogno
  • - Denominazione: Barolo DOCG
  • - Punti fedeltà: 36
  • - Disponibilità: 100
42,35€ 36,00€
IVA esclusa: 29,51€
Quantità

Barolo Borgogno selezione Vino Libero

Quantità di solfiti: almeno 60% in meno dei limiti consentiti dalla legge.

Il Barolo Borgogno nasce nelle nostre migliori vigne, quelle che da sempre ci donano il Barolo più tradizionale e longevo: CANNUBI, LISTE, FOSSATI, SAN PIETRO delle VIOLE, nel comune di Barolo.

Caratteristiche del Barolo Borgogno: questo vino si presenta limpido, di colore rosso granato di media intensità e con riflessi aranciati. Profumo alcolico, di frutta matura, particolarmente intenso. Gusto asciutto, pieno, robusto ma vellutato, molto armonico. E' certamente un vino per una cucina invernale ed è particolarmente indicato per la gastronomia di paesi caratterizzati da un clima freddo, che richiedono un'alimentazione iper-calorica.

Maturazione: IilBarolo Borgogno cresce per almeno 4 anni nelle botti più grandi della nostra cantina quelle che riescono ad esaltare il rapporto eleganza-potenza del Barolo di Barolo.

Abbinamento: brasato al Barolo, arrosti, stufati, selvaggina, fonduta, formaggi a pasta dura stagionati. Esprime al meglio la sua classe tra i 16/17º C. dopo averlo travasato in caraffa o stappato la bottiglia almeno un paio d'ore prima.

Informazioni su Borgogno - Vino Libero MENO CHIMICA PIU' NATURA. Barolo: il cuore della zona di produzione del vino omonimo, un piccolo paese per uno dei più grandi vini del mondo. Qui la tradizione per la viticoltura traspare in ogni momento della vita degli uomini. La terra ha mostrato da secoli la propria vocazione; essa riunisce nel suolo dalle marne calcareo argillose, nelle esposizioni felici, nell’altitudine e nel clima gli elementi che fanno di questa zona il terroire per i vitigni piemontesi. La natura da sola però non basta: è necessario il lavoro attento e paziente dell’uomo perché la coltivazione della vite è molto difficile, un’arte preziosa che permette ogni anno la nascita di grandi uve. Borgogno, nel totale rispetto dell’ambiente, tratta le sue uve nel migliore dei modi; non usa concimi chimici, non usa diserbanti, usa solto trattamenti sostenibili. Questo duro lavoro permette di avere un uva pulita, senza residui, fondamentale per produrre vini di qualità. La campagna di Borgogno ricopre circa 20 ettari, 4 sono coltivati a bosco, e 16 sono vitati. Circa il 60% è coltivato a Nebbiolo, il restante si suddivide tra Dolcetto e Barbera. Situati fra le migliori crù di Barolo, si trovano in: Cannubi, Connubi San Lorenzo, Fossati, Liste e San Pietro Delle Viole.

Cos'è VINO LIBERO. L’Associazione Vino Libero raggruppa 12 produttori vinicoli impegnati reciprocamente, l’uno nei confronti dell’altro, ad applicare un modello di agricoltura sostenibile che sia allo stesso tempo economicamente vantaggiosa, rispettosa dell’ambiente e socialmente giusta. L’agricoltura di Vino Libero rompe le divisioni tra i diversi modelli di coltivazione e ne rappresenta uno nuovo, meglio rispondente alle esigenze di produttori e di consumatori. Un modello “dinamico” che si arricchisce continuamente di nuovi argomenti, che promuove la ricerca e che si migliora costantemente, avendo però ben saldi i propri obiettivi di salvaguardia dell’ambiente, di tutela del consumatore e di soddisfazione del produttore. Tutte le aziende associate adottano scelte di coltivazione che privilegiano quei processi naturali che consentono di preservare la “risorsa ambiente”, evitando il ricorso a pratiche dannose per il suolo e riducendo al minimo il ricorso a sostanze chimiche.

il più importante vino rosso italiano in vendita on-line dal nostro E-Commerce www.enotecalombardi.com e presso la nostra Enoteca Lombardi in Umbria ad Assisi via Borgo Aretino 9

Specifiche Tecniche
Prodotto Vino rosso
Caratteristiche Vino rosso da invecchiamento affinato in legno
Denominazione Barolo DOCG
Regione Piemonte
Annata 2009
Uve 100% Nebbiolo
Alcol 14,5% vol.
Affinamento Cresce per almeno 4 anni nelle botti più grandi della nostra cantina quelle che riescono ad esaltare il rapporto eleganza-potenza del Barolo di Barolo.
Abbinamento Arrosti, stufati, stracotto, selvaggina, fonduta, formaggi a pasta dura stagionati.
Volume cl 75

Recensioni (0)

Scrivi una recensione

Note: Non inserire codice HTML!
    Pessimo           Buono