• Barolo Lazzarito DOCG

Barolo Lazzarito DOCG

INFO

  • - Cantina: Mirafiore
  • - Denominazione: Barolo DOCG
  • - Punti fedeltà: 54
  • - Disponibilità: 100
64,50€ 54,80€
IVA esclusa: 44,92€
Quantità

Barolo Lazzarito della Cantina Mirafiore selezione Vino Libero

Quantità di solfiti: almeno 80% in meno dei limiti consentiti dalla legge.

Descrizione vigneto: il vigneto ‘Lazzarito’ è posizionato in media collina (400m slm) e forma una conca naturale esposta a sud e sud-ovest. Il terreno, di origine sedimentaria marina, è ricco di marne calcaree di color bianco-grigiastro.

Allevamento e potatura Allevate a Guyot con una densità di 4.500 piante/ha hanno un età media di 30 anni.

La fertilizzazione è curata solo con prodotti di matrice organica.

Caratteristiche del Barolo Lazzarito: una vera e propria esplosione gustativa, il meglio di Serralunga. Nasce nel cru più famoso di Serralunga d’Alba, una terra che è la vera espressione del Piemonte, le uve Nebbiolo da Barolo di questo terroir, garantiscono grandi vini da lunghi affinamenti.

Il Barolo Lazzarito si esprime al meglio a 16/18 gradi.

Maturazione: Il Barolo Lazzarito matura per 24 mesi in grandi botti di rovere, nella casa di E. di Mirafiore, e affina per 18 mesi in bottiglia nelle fresche e sotterranee cantine storiche.

Abbinamento: il Barolo Lazzarito si degusta al meglio con piatti dai gusti forti e pronunciati, come funghi fritti, sughi a base di funghi porcini, carni brasate e cotte nel vino, stracotti al Barolo, formaggi stagionati ma non piccanti.

Informazioni su Mirafiore - Vino Libero La storia di Mirafiore inizia fin dal 1858 per iniziativa di Emanuele Alberto, conte di Mirafiore, figlio naturale di Vittorio Emanuele II e della Bela Rosin. Dopo essere assurto a fama internazionale alla fine dell’Ottocento, contribuendo in modo determinante all’affermazione del Barolo, il marchio scompare negli anni Trenta del secolo successivo. Dimenticato per oltre settant’anni, fino all’attuale riproposizione, Mirafiore rappresenta oggi una ri-scoperta della quale intenditori e appassionati di grandi vini non possono privarsi.

Cos'è VINO LIBERO. L’Associazione Vino Libero raggruppa 12 produttori vinicoli impegnati reciprocamente, l’uno nei confronti dell’altro, ad applicare un modello di agricoltura sostenibile che sia allo stesso tempo economicamente vantaggiosa, rispettosa dell’ambiente e socialmente giusta. L’agricoltura di Vino Libero rompe le divisioni tra i diversi modelli di coltivazione e ne rappresenta uno nuovo, meglio rispondente alle esigenze di produttori e di consumatori. Un modello “dinamico” che si arricchisce continuamente di nuovi argomenti, che promuove la ricerca e che si migliora costantemente, avendo però ben saldi i propri obiettivi di salvaguardia dell’ambiente, di tutela del consumatore e di soddisfazione del produttore. Tutte le aziende associate adottano scelte di coltivazione che privilegiano quei processi naturali che consentono di preservare la “risorsa ambiente”, evitando il ricorso a pratiche dannose per il suolo e riducendo al minimo il ricorso a sostanze chimiche.

il più importante vino rosso italiano in vendita on-line dal nostro E-Commerce www.enotecalombardi.com e presso la nostra Enoteca Lombardi in Umbria ad Assisi via Borgo Aretino 9

Specifiche Tecniche
Denominazione Barolo DOCG
Regione Piemonte
Annata 2010
Uve 100% Nebbiolo
Alcol 14% vol.
Affinamento Per 24 mesi in grandi botti di rovere, nella casa di E. di Mirafiore, e affina per 18 mesi in bottiglia nelle fresche e sotterranee cantine storiche.
Abbinamento Piatti dai gusti forti e pronunciati, come funghi fritti, sughi a base di funghi porcini, carni brasate e cotte nel vino, formaggi stagionati ma non piccanti.
Volume cl 75

Recensioni (0)

Scrivi una recensione

Note: Non inserire codice HTML!
    Pessimo           Buono