• Guado al Tasso 2003 Bolgheri Superiore DOC

Guado al Tasso 2003 Bolgheri Superiore DOC

INFO

  • - Cantina: Antinori
  • - Denominazione: Bolgheri Superiore DOC
  • - Punti fedeltà: 99
  • - Disponibilità: 4
99,00€
IVA esclusa: 81,15€
Quantità

Dopo un autunno-inverno molto piovoso e caratterizzato da temperature piuttosto rigide, la primavera-estate del 2003 sarà certamente ricordata come una tra le più calde e siccitose degli ultimi anni. Sicuramente l'andamento climatico primaverile, segnato da una assenza di precipitazioni e da temperature piuttosto miti, ha favorito un buon germogliamento di tutte le varietà, anche in leggero anticipo rispetto alla media, seguito poi da ottimali condizioni di fioritura e allegagione. Dal mese di Giugno in avanti, e per tutta l'estate, si sono avute però condizioni decisamente insolite di temperature molto elevate e assoluta assenza di pioggia. Questo ha determinato un anticipo nella maturazione delle bacche, che già subito dopo ferragosto, nelle varietà più precoci, presentavano livelli di zucchero molto alti, frutto di una sorta di "autoconcentrazione" naturale. Si è verificato inoltre un leggero calo produttivo dovuto alla carenza idrica, soprattutto dove non era possibile il ricorso alla pratica dell'irrigazione a goccia. L'andamento si è mantenuto così stabile anche durante il periodo della vendemmia ed ha permesso di attendere il momento migliore per la raccolta, evitando così di correre eventuali rischi di danneggiamento delle uve. Inoltre, il differenziale termico tra giorno e notte, ha consentito alle uve di completare nel migliore dei modi i processi di maturazione, permettendo di ottenere produzioni con ottimi colori e ottima struttura.

Il Merlot è stato vendemmiato all'inizio di settembre, mentre il Cabernet Sauvignon ed il Syrah da metà settembre in avanti. Dopo la diraspatura e una piagiatura soffice, le due varietà sono state vinificate separatamente; la macerazione è avvenuta in serbatoi di acciaio per circa 15-20 giorni, come anche la fermentazione alcoolica, ad una temperatura non superiore ai 30°C. Il vino ottenuto è risultato ricco in colore e molto strutturato ma morbido, senza note astringenti. Dopo questa fase il vino è stato trasferito in barriques nuove da 225 l. (Alliers & Tronçais), dove entro la fine dell'anno ha completato la fermentazione malolattica. Successivamente il vino e' stato travasato per l'assemblaggio delle diverse varietà e poi riportato in barrique dove ha riposato per circa 14 mesi, al termine dei quali si è proceduto all'imbottigliamento. Ha fatto seguito un affinamento in bottiglia di circa un anno prima dell'introduzione sul mercato. Alcool : 13,5% Vol.

Questo vino prende il suo nome da una curiosa circostanza: alla Tenuta Guado al Tasso; capita di vedere i tassi, animali molto schivi, che attraversano i guadi dei corsi d'acqua. La Tenuta Guado al Tasso è a circa 80 Km. a sudovest di Firenze, vicino al paese medievale di Bolgheri, in Maremma. La Tenuta di 900 ettari si estende dalla costa tirrenica fino alle colline: oltre ai vigneti le coltivazioni comprendono grano, mais, girasole, olivo. I vigneti sono situati ad un'altitudine compresa tra i 45 e i 60 metri s.l.m. su suoli rocciosi e leggermente calcarei. Guado al Tasso è stato prodotto per la prima volta nel 1990.

Alla vista si presenta rosso rubino di straordinaria intensità. Ha un bouquet fruttato, in cui prevale la ciliegia sul ribes, con sentori di tostato, caffè e cioccolato fondente. Ha ottima struttura e complessità; molto equilibrato, con tannini soffici e finale persistente. Presenta un carattere varietale inequivocabile e allo stesso tempo una forte identità regionale.

Premi all'annata
"Cinque Grappoli"
ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Oct. 2006 Guide "Duemilavini 2006"     2006     Italy

"Vino dell'Eccellenza"
ESPRESSO October 2006 I Vini d'Italia 2006     2006     Italy
Score 90/100
FALSTAFF MAGAZINE September - October 2006 "Tuscan wine-producing caost"     2006     Austria
Score: Due Bicchieri
GAMBERO ROSSO November 2006 "Vini d'Italia 2006" guide     2006     Italy
Score: 91
Wine Advocate "New Releases from Tuscany: exploring Maremma's 2003-04 vintages"     2004     U.S.A.
Score: 92
Wine Enthusiast April 2007     2007     U.S.A.
Score 91/100
WINE SPECTATOR February 2007     2007     U.S.A.

La Famiglia Antinori si dedica alla produzione vinicola da più di seicento anni: da quando, nel 1385, Giovanni di Piero Antinori entrò a far parte dell' Arte Fiorentina dei Vinattieri. In tutta la sua lunga storia, attraverso 26 generazioni, la famiglia ha sempre gestito direttamente questa attività con scelte innovative e talvolta coraggiose ma sempre mantenendo inalterato il rispetto per le tradizioni e per il territorio.

Oggi la società è diretta dal Marchese Piero Antinori, con il supporto delle tre figlie Albiera, Allegra e Alessia, coinvolte in prima persona nelle attività aziendali. Tradizione, passione ed intuizione sono state le qualità trainanti che hanno condotto i Marchesi Antinori ad affermarsi come uno dei principali produttori italiani di vini.

Ogni annata, ogni terreno, ogni idea che si voglia mettere in atto è un nuovo inizio, una nuova ricerca di margini qualitativi sempre più elevati. Come ama dire il Marchese Piero: “ le antiche radici giocano un ruolo importante nella nostra filosofia, ma non hanno mai inibito il nostro spirito innovativo ”. Alle tenute di Toscana e Umbria, patrimonio storico della famiglia, si sono aggiunti con il tempo investimenti in altre aree vocate per la produzione di vini di qualità sia in Italia che all'estero, dove si potesse intraprendere un nuovo percorso di valorizzazione di nuovi “terroir” ad alto potenziale vitivinicolo.

La Marchesi Antinori esprime la propria passione per la viticoltura cercando margini di miglioramento sempre più sottili. Per questo si effettuano continui esperimenti nei vigneti e cantine con selezioni di cloni di uve autoctone ed internazionali, tipi di coltivazioni, altitudini dei vigneti, metodi di fermentazione e temperature, tecniche di vinificazione tradizionali e moderne, differenti tipologie di legno dimensioni ed età delle botti, e variando la lunghezza dell'affinamento in bottiglia.

"Abbiamo dimostrato, negli anni, che in Toscana ed Umbria c'era la possibilità di produrre vini di qualità, riconosciuti a livello internazionale, che potessero mostrare eleganza e finezza mantenendo sempre il carattere originario.La nostra biblioteca ha molti titoli, ma per noi non è abbastanza ricca. Abbiamo una missione che non è del tutto compiuta, il che ci spinge ad esprimere il vasto potenziale dei nostri vigneti e a conciliare il nuovo che rimane da scoprire con il patrimonio del gusto toscano che include tradizione, cultura, agricoltura, l'artistico ed il letterario che infatti rappresentano l'identità della Marchesi Antinori, di cui uno dei maggiori punti di forza sta nel fatto di essere toscana, o, se preferite, la nostra 'toscanità'." Piero Antinori

Fra i più importanti vini rossi d'Italia in vendita online dal nostro e-commerce www.enotecalombardi.com e nella nostra Enoteca ad Assisi -Umbria-

Specifiche Tecniche
Prodotto Vino rosso
Denominazione Bolgheri Superiore DOC
Regione Toscana
Annata 2003
Uve 60% Cabernet Sauvignon, 30% Merlot, 10% Syrah e altre varietà rosse
Alcol 13,5% vol.
Volume cl 75

Recensioni (0)

Scrivi una recensione

Note: Non inserire codice HTML!
    Pessimo           Buono