• Prezzo scontato

Guado al Tasso 2003 Bolgheri Superiore DOC

Antinori
98,00 €
68,60 € Risparmia 30%
Tasse incluse

Alla vista si presenta rosso rubino di straordinaria intensità. Ha un bouquet fruttato, in cui prevale la ciliegia sul ribes, con sentori di tostato, caffè e cioccolato fondente.

Quantità
Disponibile

Shopping Points
Shopping points Se sei un utente registrato, guadagnerai 68 punti da spendere nei prossimi ordini!
  • Le annate dei vini riportate nel dettaglio e nella scheda di prodotto possono essere soggette a variazioni. Se si desidera una annata specifica può comunicarlo nel campo 'note' dell'ordine.
    Le annate dei vini riportate nel dettaglio e nella scheda di prodotto possono essere soggette a variazioni. Se si desidera una annata specifica può comunicarlo nel campo 'note' dell'ordine.
  • Le modalità di pagamento accettate sono: Carta di Credito, Carta prepagata, PayPal, Bonifico Bancario.
    Le modalità di pagamento accettate sono: Carta di Credito, Carta prepagata, PayPal, Bonifico Bancario.
  • Le spedizioni con destinazione Italia sono gratuite per importi superiori ai 90,00 €. Tutte le ordinazioni saranno spedite entro 10 giorni lavorativi.
    Le spedizioni con destinazione Italia sono gratuite per importi superiori ai 90,00 €. Tutte le ordinazioni saranno spedite entro 10 giorni lavorativi.
  • Puoi richiedere il reso per qualsiasi prodotto entro 14 giorni dalla data di consegna nei limiti previsti dalla disciplina del D.Lgs. 206/05 (“Codice del Consumo”).
    Puoi richiedere il reso per qualsiasi prodotto entro 14 giorni dalla data di consegna nei limiti previsti dalla disciplina del D.Lgs. 206/05 (“Codice del Consumo”).

Dopo un autunno-inverno molto piovoso e caratterizzato da temperature piuttosto rigide, la primavera-estate del 2003 sarà certamente ricordata come una tra le più calde e siccitose degli ultimi anni. Sicuramente l'andamento climatico primaverile, segnato da una assenza di precipitazioni e da temperature piuttosto miti, ha favorito un buon germogliamento di tutte le varietà, anche in leggero anticipo rispetto alla media, seguito poi da ottimali condizioni di fioritura e allegagione. Dal mese di Giugno in avanti, e per tutta l'estate, si sono avute però condizioni decisamente insolite di temperature molto elevate e assoluta assenza di pioggia. Questo ha determinato un anticipo nella maturazione delle bacche, che già subito dopo ferragosto, nelle varietà più precoci, presentavano livelli di zucchero molto alti, frutto di una sorta di "autoconcentrazione" naturale. Si è verificato inoltre un leggero calo produttivo dovuto alla carenza idrica, soprattutto dove non era possibile il ricorso alla pratica dell'irrigazione a goccia. L'andamento si è mantenuto così stabile anche durante il periodo della vendemmia ed ha permesso di attendere il momento migliore per la raccolta, evitando così di correre eventuali rischi di danneggiamento delle uve. Inoltre, il differenziale termico tra giorno e notte, ha consentito alle uve di completare nel migliore dei modi i processi di maturazione, permettendo di ottenere produzioni con ottimi colori e ottima struttura.

Il Merlot è stato vendemmiato all'inizio di settembre, mentre il Cabernet Sauvignon ed il Syrah da metà settembre in avanti. Dopo la diraspatura e una piagiatura soffice, le due varietà sono state vinificate separatamente; la macerazione è avvenuta in serbatoi di acciaio per circa 15-20 giorni, come anche la fermentazione alcoolica, ad una temperatura non superiore ai 30°C. Il vino ottenuto è risultato ricco in colore e molto strutturato ma morbido, senza note astringenti. Dopo questa fase il vino è stato trasferito in barriques nuove da 225 l. (Alliers & Tronçais), dove entro la fine dell'anno ha completato la fermentazione malolattica. Successivamente il vino e' stato travasato per l'assemblaggio delle diverse varietà e poi riportato in barrique dove ha riposato per circa 14 mesi, al termine dei quali si è proceduto all'imbottigliamento. Ha fatto seguito un affinamento in bottiglia di circa un anno prima dell'introduzione sul mercato. Alcool : 13,5% Vol.

Questo vino prende il suo nome da una curiosa circostanza: alla Tenuta Guado al Tasso; capita di vedere i tassi, animali molto schivi, che attraversano i guadi dei corsi d'acqua. La Tenuta Guado al Tasso è a circa 80 Km. a sudovest di Firenze, vicino al paese medievale di Bolgheri, in Maremma. La Tenuta di 900 ettari si estende dalla costa tirrenica fino alle colline: oltre ai vigneti le coltivazioni comprendono grano, mais, girasole, olivo. I vigneti sono situati ad un'altitudine compresa tra i 45 e i 60 metri s.l.m. su suoli rocciosi e leggermente calcarei. Guado al Tasso è stato prodotto per la prima volta nel 1990.

Alla vista si presenta rosso rubino di straordinaria intensità. Ha un bouquet fruttato, in cui prevale la ciliegia sul ribes, con sentori di tostato, caffè e cioccolato fondente. Ha ottima struttura e complessità; molto equilibrato, con tannini soffici e finale persistente. Presenta un carattere varietale inequivocabile e allo stesso tempo una forte identità regionale.

Premi all'annata
"Cinque Grappoli"
ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Oct. 2006 Guide "Duemilavini 2006"     2006     Italy
"Vino dell'Eccellenza"
ESPRESSO October 2006 I Vini d'Italia 2006     2006     Italy
Score 90/100
FALSTAFF MAGAZINE September - October 2006 "Tuscan wine-producing caost"     2006     Austria
Score: Due Bicchieri
GAMBERO ROSSO November 2006 "Vini d'Italia 2006" guide     2006     Italy
Score: 91
Wine Advocate "New Releases from Tuscany: exploring Maremma's 2003-04 vintages"     2004     U.S.A.
Score: 92
Wine Enthusiast April 2007     2007     U.S.A.
Score 91/100
WINE SPECTATOR February 2007     2007     U.S.A.

Bolgheri Superiore DOC
3 Articoli

Scheda tecnica

Prodotto
Vino rosso
Denominazione
Bolgheri Superiore DOC
Regione
Toscana
Uve
60% Cabernet Sauvignon, 30% Merlot, 10% Syrah e altre varietà rosse
Annata
2003
Alcol
13,5% vol.
Volume cl
75
Nuovo prodotto

Altri prodotti dello stesso produttore

Opinioni

Scrivi la tua opinione

Guado al Tasso 2003 Bolgheri Superiore DOC

Alla vista si presenta rosso rubino di straordinaria intensità. Ha un bouquet fruttato, in cui prevale la ciliegia sul ribes, con sentori di tostato, caffè e cioccolato fondente.

Scrivi la tua opinione